Loading...

NEW ERA – Pensieri e parole

NEW ERA – pensieri e parole – Con  Testo in italiano

Che ne sai di un bambino che rubava
E soltanto nel buio giocava?
E del sole che trafigge i solai, che ne sai?
E di un mondo tutto chiuso in una via?
E di un cinema di periferia?
Che ne sai della nostra ferrovia, che ne sai?
Conosci me, la mia lealtà
Tu sai che oggi morirei per onestà
Conosci me, il nome mio
Tu sola sai se è vero o no che credo in Dio
Che ne sai tu di un campo di grano
Poesia di un amore profano
La paura d’esser preso per mano, che ne sai?
L’amore mio (che ne sai di un ragazzo perbene?)
È roccia ormai (che mostrava tutte quante le sue pene?)
E sfida il tempo e sfida il vento e tu lo sai (la mia sincerità per rubare la sua verginità)
Sì tu lo sai (che ne sai?)
Davanti a me c’è un’altra vita
La nostra è già finita
E nuove notti e nuovi giorni
Cara, vai o torni con me?
Davanti a te ci sono io
(Dammi forza mio Dio) Ho un altro uomo
(Chiedo adesso perdono)
E nuove notti e nuovi giorni
Cara, non odiarmi se puoi
Conosci me (che ne sai di un viaggio in Inghilterra?)
Quel che darei (che ne sai di un amore israelita?)
Perché negli altri ritrovassi gli occhi miei (di due occhi sbarrati che mi han detto bugiardo è finita)
Che ne sai di un ragazzo che ti amava?
Che parlava e niente sapeva?
Eppur quel che diceva chissà perché, chissà?
Adesso è verità (sì tu lo sai)
Davanti a me c’è un’altra vita
La nostra è già finita
E nuove notti e nuovi giorni
Cara, vai o torni con me?
Davanti a te ci sono io
(Dammi forza mio Dio) Ho un altro uomo
(Chiedo adesso perdono)
E nuove notti e nuovi giorni
Cara, non odiarmi se puoi


Informazioni autore

Le canzoni di Mogol Battisti in versione rock New Era nasce dall’idea dello stesso Mogol di rivisitare in chiave rock tutti i maggiori successi del loro sodalizio artistico. La produzione artistica è di Mogol, Giuseppe Barbera e Massimo Satta. Quest’ultimo cura anche gli arrangiamenti con la collaborazione di Stefano Pettirossi per gli archi, le tastiere e la programmazione.

La vedova di Lucio Battisti, Grazia Letizia Veronese, che si era già opposta all’eventualità di usare nelle canzoni la voce registrata di Battisti, dopo l’uscita dell’album si oppose alla sua pubblicazione su iTunes. In risposta a quest’ultima opposizione Mogol cita in giudizio la Veronese e pubblica ugualmente il disco su iTunes.

Il 13 febbraio 2015, a Sanremo, l’album ha ricevuto il premio REA (Radiotelevisioni Europee Associate) come miglior cd dell’anno 2014.

Per ulteriori informazioni sulla carriera di questo artista, potete cliccare sul seguente LINK.

Ascolta solo la musica positiva che trovi su ROPMUSIC.IT 

Il testo e la canzone interpretata, sono proprietà dell’autore, degli artisti e delle etichette discografiche. Vi informiamo che il testo e la traduzione in italiano sono a solo scopo didattico e qualora vi piacesse, dovreste prendere in considerazione l’acquisto dai siti ufficiali o predisposti alla vendita di musica.

details