Loading...
Home / Our posts / Il potere della musica

Il potere della musica 1

Quanto è grande il potere della musica?

Lasciate che vi racconti quanto accadde alcuni anni fa.

Mentre ci stavamo recando ad un campo di calcio con alcuni amici, qualcuno alzò il volume dell’autoradio e la musica e le parole di “We Are The Champions” dei Queen inondò l’abitacolo.

Il risultato fu un clima di esaltazione totale, tutti cantavano a squarcia gola, l’adrenalina saliva e quando infine arrivammo al campo e iniziammo a giocare, quello stesso clima si trasmise sul campo di gioco.

Ecco il potere della musica.

La musica è in grado di creare forti emozioni, esaltare, spingere ad agire, creare sentimenti di gioia, ansietà, dolore, amore, il tutto a seconda del componimento musicale.

La musica può aiutare a …

In effetti spesso nella storia la musica è stata usata per spingere intere masse a fare qualcosa (ma di questo argomento ne parleremo in futuro), ad agire in una determinata maniera, creando uno spirito di unità, con un’unica volontà.

Il ricordo citato qualche riga sopra, ci fa comprendere il potere della musica, cosa che forse ognuno di noi ha provato.

Ad esempio, la musica può fare la differenza nella buona riuscita di una performance sportiva.

Il potere della musica nello sport

Secondo uno studio della Georgia Southern University, la musica aiuta a controllare i livelli di attivazione fisiologica, prima e dopo la gara, aiuta gli atleti a concentrarsi in vista della performance e crea il giusto spirito di squadra nel corso di essa.

Durante questo studio è stato osservato come la giusta musica si sia dimostrata fondamentale nel distogliere l’attenzione degli atleti dai sentimenti di affaticamento, stimolare prestazioni, abbassare i sentimenti di rabbia e depressione e accelerare i movimenti.

Esaminando un campione di atleti mentre si esibivano con e senza musica, si è notato come la musica fosse in grado di controllare i livelli di eccitazione prima e dopo la competizione e come aiutasse gli atleti a prepararsi mentalmente prima di gareggiare.

Aiutandoli a controllare il loro umore e creando un senso di cameratismo durante la competizione sportiva.

Un’altra ricerca della Brunel University (Londra) stima che la musica giusta possa aumentare la resistenza fisica del 15%.

E un altro studio britannico del 2005 ha dimostrato che l’ascolto di musica può migliorare del 20% le prestazioni sportive (con una sorta di effetto dopante, ma legale).

Questi studi confermano quindi quanto sia grande il potere della musica, non solo in campo sportivo.

Lo hai sperimentato anche tu?

L’invito che ti diamo noi di ROPMUSIC è quindi quello di ricercare la musica che crea in te sentimenti positivi, lasciandoti influenzare da essi ogni giorno.

Comments are closed.